Perchè quest'anno devi avere un tailleur

Non potevamo iniziare a parlare delle nuove tendenze se non partendo da lui: il tailleur. 

Il principe del look “da ufficio”, reso celebre da Yves Saint Laurent negli anni ‘60, è tornato in grande stile ed ha invaso le passerelle della stagione primavera-estate 2020.


Yves Saint Lauren storica smalljpg

Il celebre scatto di Helmut Newton dello Smoking di Yves Saint Laurent (1966)


Nelle ultime Sfilate i grandi marchi hanno tratto grande ispirazione da questo capo, riproponendolo nelle varianti più disparate. 

Di fatto soluzioni come quelle di Blumarine, Etro o Emporio Armani ci riportano ad un tailleur romantico e morbido, con linee che scivolano lungo la figura e ricordano pigiami di seta orientale. Contemporaneamente, marchi come Louis Vuitton, Gucci e Marc Jacobs presentano invece modelli dalle linee più rigide e con forti contrasti di colore, meglio se dai toni pop.

Tailleur romantici 1jpg

Tailleur pop 1jpg


Ma come possiamo declinare tutto ciò nei nostri look? Ecco qualche dritta:

  • Portiamolo fuori dall'ambiente di lavoro: via libera all’uso del completo anche per cerimonie e serate importanti, magari sdrammatizzato con una t-shirt se l’occasione è informale.
  • Accessoriamolo: che sia un foulard lasciato morbidamente al collo o un orecchino particolare, l’importante è evitare l’effetto “ingessato”.
  • Attenzione alla vestibilità: più che per qualsiasi altro capo, il tailleur deve vestire in modo impeccabile per valorizzare al meglio la figura. Chiedici sempre consiglio, saremo felici di aiutarti.

Noi, che siamo sempre sul pezzo, non ci siamo certo fatti mancare qualche proposta ad-hoc!

 86728811_10157351921479436_2049768301587857408_o smalljpg

  giacca-blazer-in-tessuto-tecnicojpg

86936601_10157357524639436_773268738060320768_o 1jpg

Le nostre proposte, tutte by Sandro Ferrone 


A presto!

Il team LModa

#iorestoacasa

#quarantimediqualità